it 0322-248892 info@nuovamenteviaggi.it

SAN PIETROBURGO

-
-

Prenota

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

252

Perchè prenotare subito?

  • Garantisce il posto
  • Assistenza
  • Assicurazione compresa

Dubbi?

Non esitare a chiedere informazioni

0322-248892

info@nuovamenteviaggi.it

4 giorni | Dal 10 al 13 luglio 2015
Periodo : Dal 10 al 13 luglio 2015
Milano Malpensa
Russia
DESCRIZIONE

.

DETTAGLI

GIORNO 1
Ritrovo dei partecipanti presso il Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa alle ore 04:10 e partenza con voli di linea Lufthansa via Francoforte alle ore 06:40. Pranzo a bordo. Nel primo pomeriggio arrivo a San Pietroburgo, la Venezia del Nord, adagiata tra le isole e la terraferma sul delta della Neva nel Golfo di Finlandia, fondata nel 1703 per volere dello zar Pietro il Grande. Città dai tanti nomi: San Pietroburgo, Pietrogrado, Leningrado, in estate è il regno delle notti bianche, con le giornate che sembrano non finire mai. Seconda città della Russia, ne è stata la capitale dal 1712 al 1918. Venne costruita dal nulla secondo un progetto urbanistico illuminista, grazie soprattutto ad architetti italiani, per essere la capitale imperiale e la finestra russa sull’Europa. Trasferimento in pullman privato all’hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena in hotel e pernottamento.

GIORNO 2
Colazione in hotel. Incontro con la guida e partenza in pullman privato per la visita panoramica della città alla scoperta dei fasti e dell’architettura dell’antica capitale russa. Sosta alla Strelka, all’estremità orientale dell’Isola Vasilevskij con le celebri Colonne Rostrate, da cui si gode di una splendida vista dell’Ermitage e dei prestigiosi palazzi sul Lungo Neva. Sulla Neva si apre la Piazza dei Decabristi, con al centro la statua equestre di Pietro il Grande, conosciuta come il Cavaliere di bronzo, e sulla quale si affacciano l’Ammiragliato, con la sua guglia dorata, uno dei simboli di San Pietroburgo, il Palazzo del Senato e la Cattedrale di Sant’Isacco. Visita della cattedrale, una delle più grandi al mondo, costruita nella prima metà dell’Ottocento e considerata un vero capolavoro di ingegneria. La cupola ricoperta di lamine d’oro è alta 100 metri ed è visibile da tutta la città. La principale arteria della città è la Prospettiva Nevskij, la più famosa strada della Russia, lunga 5 km, affiancata da meravigliosi palazzi, imponenti chiese e grandi magazzini. Il cuore di San Pietroburgo è la Piazza del Palazzo, scenario di parate militari zariste e delle rivoluzioni del 1905 e del 1917, dove sorge il Palazzo d’Inverno, suberbo esempio di barocco russo, realizzato dall’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli. Il centro della piazza è dominato dalla colossale Colonna di Alessandro, eretta per celebrare la vittoria su Napoleone. Su uno dei tanti canali che attraversano il centro cittadino si affaccia la caratteristica Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato (visita esterna), costruita a fine Ottocento nello stile delle cattedrali russe dei XVI secolo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, attraverso il Ponte della Trinità, che con i suoi mille metri è il più lungo dei ponti sulla Neva, arrivo sull’isola di Petrograd e visita della Fortezza dei SS. Pietro e Paolo, fondata nel 1703 e nucleo originario di San Pietroburgo. Costruita inizialmente in legno, venne poi ricostruita in pietra dall’architetto ticinese Domenico Trezzini nel maggio 1703. La fortezza fu a lungo carcere politico, dove furono rinchiusi, tra gli altri, lo zarevic Aleksej, Fëdor Dostoevskij e Lev Trotskij. Al centro della fortezza, sormontata dalla più alta guglia di San Pietroburgo, sorge la Cattedrale dei SS. Pietro e Paolo, luogo di sepoltura della dinastia Romanov, con le tombe di tutti gli zar da Pietro il Grande a Nicola II. Al termine delle visite trasferimento in pullman all’hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 3
Colazione in hotel. Incontro con la guida e trasferimento in pullman al Palazzo d’Inverno, residenza imperiale e oggi parte del Museo dell’Ermitage, che contiene una collezione di 3 milioni di opere è il più grande museo del mondo. Caterina II la Grande fece costruire l’edificio del Piccolo Ermitage nella seconda metà del XVII secolo per ospitare le sue collezioni d’arte, che si ampliarono poi con Alessandro I e Nicola I, quando fu necessario costruire il Nuovo Ermitage. Dopo la Rivoluzione di Ottobre, le collezioni si arricchirono nuovamente, occupando anche il Palazzo d’Inverno. La visita si snodatra le prestigiose sale di rappresentanza della residenza degli zar e le sezioni dedicate agli innumerevoli capolavori di arte figurativa, dove spiccano fra tutti la Madonna Litta di Leonardo da Vinci, e poi opere di Raffaello, Michelangelo, Caravaggio, Tiziano e dei maggiori artisti impressionisti e post-impressionisti, tra gli altri Matisse con La Danza. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza in aliscafo lungo la Neva e navigazione sul Mar Baltico fino alla monumentale Reggia di Peterhof, conosciuta anche come Petrodvorets: sulle rive del Golfo di Finlandia, Pietro il Grande si fece costruire nel 1714 la più lussuosa delle sue residenze estive, su modello di Versailles, circondata da spettacolari giardini alla francese e all’inglese, da stupefacenti fontane e grandiose cascate. Visita al parco e al Grande Palazzo, progettato dall’architetto francese Leblond e ampliato da Rastrelli, durante il regno della zarina Elisabetta, con sale barocche meravigliosamente decorate. Al termine delle visite rientro a San Pietroburgo con il pullman privato. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

GIORNO 4
Colazione in hotel e rilascio delle camere. Incontro con la guida e partenza in pullman privato per la città di Pushkin, conosciuta un tempo come Tsarskoe Selo, il villaggio degli zar. Visita del Palazzo di Caterina, l’immensa reggia imperiale, capolavoro dell’architettura rococò. Bartolomeo Rastrelli progettò la grandiosa residenza estiva per la zarina Elisabetta, la quale la chiamò Palazzo di Caterina in onore della madre. La lunghissima facciata dipinta di turchese, impreziosita da colonne bianche, stucchi e fregi dorati, guarda verso il meraviglioso parco di 600 ettari, con viali, laghetti, eleganti padiglioni e statue. Tra le sfarzose sale del palazzo è possibile ammirare il Grande Salone da ballo e la celebre Sala d’Ambra. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in pullman all’aeroporto e partenza con voli Lufthansa via Francoforte alle 18:20. Arrivo a Milano Malpensa Terminal 1 alle 23:05.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi