it 0322-248892 info@nuovamenteviaggi.it

TRA TERRA E CIELO: TREKKING FOTO-ALPINISTICO D’AUTORE CON ALBERTO BREGANI

-
-

Prenota

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

235

Perchè prenotare subito?

  • Garantisce il posto
  • Assistenza
  • Assicurazione compresa

Dubbi?

Non esitare a chiedere informazioni

0322-248892

info@nuovamenteviaggi.it

4 Giorni | Dal 19 al 22 luglio 2018
Periodo : Dal 19 al 22 luglio 2018
Dolomiti di Brenta
DESCRIZIONE

“Tra terra e cielo”. Un trekking foto-alpinistico da sogno. Quattro giorni nel cuore Dolomiti di Brenta, sospesi tra le nuvole, dentro strepitosi scenari, ripercorrendo le ferrate e i sentieri che Alberto Bregani ha esplorato per quattro anni, per il suo personale omaggio a questo maestoso gruppo dolomitico. Un progetto confluito nell’omonimo libro “Dentro e Fuori le Cime. Dolomiti di Brenta, tra l’occhio e il passo” (Il Margine, 2012). Un’occasione unica per fotografare a stretto contatto con uno dei più validi interpreti della fotografia di montagna, nei luoghi dei suoi scatti, per apprendere preziosi consigli e condividere suggestioni ed esperienze.

DETTAGLI

GIORNO 1
P.sso del Grostè – Rifugio Tuckett (E) (1.20h)
Appuntamento ore 14 alla partenza telecabina “Grostè” (parcheggio a pagamento) per salire in telecabina al P.sso omonimo (2.442 m). Da qui, verso le 14.30 con zaini in spalla, inizieremo il nostro trekking di trasferimento verso il Rifugio Tuckett (2.272m). È una camminata molto piacevole e regolare, in mezza costa, con saliscendi costanti, che lambisce sulla sua sinistra la parte centrale del Gruppo. Alla destra, la vista spazia su tutta la Val Rendena e il ghiacciaio di Lares (Gruppo Adamello, S/O). Giunti al rifugio ci sistemeremo e poi sessione fotografica a piacere nei dintorni del rifugio per cogliere, sole alle spalle, le luci del tramonto sulla Bocca di Tuckett, Cima Sella etc. Saremo già nel cuore delle Dolomiti di Brenta. Cena, briefing con le Guide e nanna. Pronti per la nostra prima ferrata.

GIORNO 2
Rifugio Tuckett – Rifugio Alimonta (2.580m)
Per Sentiero attrezzato “SOSAT (EEA) – (3.00h ca.) – Con Guida Alpina
Una traversata splendida, tra le più belle del Brenta, che inizia poco sopra il rifugio, si incunea per sentiero sotto la Punta Massari e, tra cenge, scale, pareti, nuvole e contrasti, sbuca al cospetto del Re del gruppo ovvero il Crozzon di Brenta. Mantenendoci sempre in quota, alla fine del tratto attrezzato, in corrispondenza del bivio che scende verso il Rif. Brentei, prenderemo a sinistra, guadagnando gradualmente quota su sentiero fino al Rifugio Alimonta. Cammineremo nell’immenso, grandioso anfiteatro del Vallone del Brentei, sovrastato dalle pareti delle Punte di Campiglio e, davanti a noi, i due spettacolari torrioni dei Gemelli che rimarranno a guardarci fino all’arrivo al rifugio. Sistemazione di rito e poi sessione fotografica a piacere nei dintorni del rifugio. A cena, sono certo, il pensiero andrà già alla giornata successiva, con le Bocchette centrali.

GIORNO 3
Rifugio Alimonta – Rifugio Casinei (1.825m)
Via ferrata delle Bocchette Centrali (EEA) – Con Guida Alpina
(3.00h ca. Via delle Bocchette | 2.30h Bocca di Brenta – Rif Casinei (discesa)
La via delle Bocchette Centrali è uno tra i più spettacolari itinerari del mondo, Rappresenta esattamente la filosofia di questo trekking ovvero il girovagare “Dentro e fuori le Cime”. Qui ho avuto l’ispirazione per il titolo del mio progetto. Torre di Brenta, Sfulmini e poi ancora Campanile Basso e Alto. Queste alcune delle cime che sfioreremo o alle quali saremo direttamente legati in tutta sicurezza, insieme alle nostre Guide alpine, percorrendo cenge a volte sottilissime, avendo la precisa sensazione di camminare sospesi, appunto, tra terra e cielo. Non presentando particolari difficoltà tecniche, pur con la costante sensazione di un grande esposizione, le Bocchette Centrali sono eccezionali per ogni fotografo-alpinista. Ogni angolo una nuova sorpresa, suggestione, emozione. Sono un’esperienza che porterete con voi per tutta la vita. Terminato il sentiero attrezzato scenderemo dolcemente di quota, percorrendo per sentiero tutta la bellissima Val Brenta alta, sotto le imponenti pareti della Brenta Alta e Bassa, Cima Margherita e Cima Tosa, in direzione del Rifugio Brentei, ai piedi del Crozzon. Proseguiremo poi sullo stesso sentiero, verso il delizioso Rifugio Casinei (45min) – nostra terza tappa – dove prevediamo di arrivare a metà pomeriggio, per sistemarci con calma e poi dedicarci allo spettacolo del tramonto sul Crozzon di Brenta, da un balcone naturale a fianco rifugio e a sbalzo sulla sottostante Val Brenta. La rinomata qualità eno-gastronomica del rifugio chiuderà al meglio una giornata speciale.

GIORNO 4
Rif. Casinei – Rif. Vallesinella – Mad. di Campiglio (E/T)
Tappa decisamente defaticante: dedicata alle splendide cascate alte e basse di Vallesinella, ai grandi boschi e al torrente Sarca che li attraversa, con infinite opportunità per la vostra fotografia. Lasciato il Casinei, dapprima raggiungeremo la piana di Malga Vallesinella Alta (30min), poi seguiremo il sentiero a zig-zag in discesa che costeggia le grandi cascate alte di Vallesinella, fino alla loro base. Proseguiremo ancora costeggiando il Sarca, fino al Rif. Vallesinella (eventuale navetta per campiglio). Di qui, ci inoltreremo nei boschi che lo circondano, per scendere fino ai grandi risalti delle omonime cascate basse. Lasciate anch’esse, inizieremo l’ultimo, breve tratto del nostro trekking, per sentiero o per strada chiusa al traffico, arrivando in circa 30min alla fine del bosco di Vallesinella ovvero a Madonna di Campiglio, in località Palù, dove prendere la navetta che ci riporta al punto di incontro. Non sono state menzionate soste per le sessioni fotografiche perchè ogni metro di questo percorso ne vale una. Verranno quindi decise insieme e al momento, in base al meteo e alle condizioni di luce.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi