it 0322-248892 info@nuovamenteviaggi.it

TOUR I TESORI DELLA TUSCIA

-
-

Prenota

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

253

Perchè prenotare subito?

  • Garantisce il posto
  • Assistenza
  • Assicurazione compresa

Dubbi?

Non esitare a chiedere informazioni

0322-248892

info@nuovamenteviaggi.it

3 giorni | Dal 31 marzo al 2 aprile 2017
Periodo : Dal 31 marzo al 2 aprile 2017
Viterbo
DESCRIZIONE

Un viaggio alla scoperta delle meraviglie della Tuscia, un territorio antico, ricco di arte, archeologia e natura, paesaggi suggestivi e pittoreschi borghi arroccati. Una vera sorpresa per chi vuole conoscere un angolo d’Italia ancora tutto da scoprire: Viterbo, la Città dei Papi, il Parco dei Mostri di Bomarzo, la straordinaria Civita di Bagnoregio e capolavori dell’architettura, come Villa Lante e Palazzo Farnese di Caprarola.

DETTAGLI

GIORNO 1
ARONA – PARCO DEI MOSTRI DI BOMARZO – VILLA LANTE DI BAGNAIA Partenza in pullman dai luoghi convenuti per la Tuscia, un territorio antico, ricco di arte, archeologia e natura, paesaggi suggestivi e pittoreschi borghi arroccati, luogo di origine della misteriosa civiltà etrusca. Pranzo libero in corso di viaggio. Nel pomeriggio arrivo a Bomarzo per la visita dell’originalissimo Sacro Bosco, creato nel Cinquecento e conosciuto come il Parco dei Mostri, per le spaventose statue di figure mitologiche grottesche. Proseguimento per Bagnaia e visita di Villa Lante, che vanta uno dei giardini più belli d’Italia, capolavoro del manierismo, con fontane, terrazze e giochi d’acqua. Al termine della visita sistemazione in hotel a Viterbo. Cena e pernottamento.

GIORNO 2
VITERBO – CAPRAROLA Colazione in hotel. Incontro con la guida e visita del centro storico di Viterbo, chiamata la Città dei Papi fin dal XIII secolo, quando fu sede della corte pontificia per ben 24 anni. Risale a quel periodo il Palazzo Papale, con la loggia in stile gotico, che fa da quinta alla scenografica Piazza San Lorenzo. Viterbo si presenta oggi con un patrimonio monumentale tra i più ricchi del centro Italia, con aristocratici palazzi, chiese di varie epoche, antiche mura, torri slanciate ed eleganti fontane. Gli angoli più suggestivi sono offerti dal quartiere medievale, ancora intatto, di San Pellegrino, con le abitazioni ornate di balconi fioriti e le botteghe artigiane e di antiquariato. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in pullman a Caprarola per la visita del sontuoso Palazzo Farnese, una meraviglia assoluta del- l’architettura e uno dei più affascinanti esempi di dimora rinascimentale di tutta Europa. Una maestosa fortezza pentagonale, trasformata in residenza principesca nel Cinquecento per la casata dei Farnese; il palazzo custodisce la spettacolare scala regia, saloni affrescati da grandi artisti e bellissimi giardini all’italiana. Rientro in hotel a Viterbo. Cena e Pernottamento.

GIORNO 3
CIVITA DI BAGNOREGIO – BOLSENA – ARONA Colazione in hotel e rilascio delle camere. Partenza in pullman per la visita di Civita di Bagnoregio, meraviglioso borgo dove il tempo sembra essersi fermato. Civita è conosciuta come la città che muore, così soprannominata a causa dell’erosione della collina tufacea sulla quale è adagiata. Unita al mondo solo da un lungo e stretto ponte, racchiude un ciuffo di case medioevali ed una popolazione di pochissime famiglie. Lo scenario offerto dalla Valle dei Calanchi sottostante e dall’abitato, forma uno dei paesaggi più straordinari e unici d’Italia. Proseguimento per il Lago di Bolsena, il più grande lago vulcanico d’Europa. Sosta a Bolsena, ai piedi dei Monti Volsini, borgo medievale dominato dalla massiccia Rocca Monaldeschi, tra i più suggestivi e pittoreschi del Lazio. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il viaggio di ritorno. Rientro previsto in serata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi