it 0322-248892 info@nuovamenteviaggi.it

TOUR DELLE MARCHE

-
-

Prenota

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

281

Perchè prenotare subito?

  • Garantisce il posto
  • Assistenza
  • Assicurazione compresa

Dubbi?

Non esitare a chiedere informazioni

0322-248892

info@nuovamenteviaggi.it

3 Giorni | Dal 24 al 26 maggio 2019
Periodo : Dal 24 al 26 maggio 2019
Arona Stazione 06:30 - Paruzzaro Autoarona 06:40
Marche
DESCRIZIONE

I dolci paesaggi collinari, l’azzurro del mare, un meraviglioso patrimonio storico e naturalistico, città d’arte, borghi e castelli. Le Marche offrono un territorio variegato, tutto da scoprire: la rocca di Gradara, le suggestive città-balcone di Recanati e Osimo, il borgo di Sirolo, perla della riviera del Conero, e l’immensa ricchezza artistica di Urbino, con i suoi capolavori rinascimentali

DETTAGLI

GIORNO 1
ARONA – GRADARA – SENIGALLIA (480 KM) Partenza in pullman dai luoghi convenuti per le Marche. Nel pomeriggio arrivo a Gradara, uno dei borghi più belli d’Italia, conosciuta per la rocca ed il borgo fortificato che rappresentano una delle strutture medievali meglio conservate delle Marche e d’Italia, con ben due cinte murarie, scandite da torrioni e torricini merlati. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita del Castello Malatestiano, che sorge su una collina a 142 metri sul livello del mare, con il suo mastio che domina l’intera vallata. L’impianto originario risale al XII secolo, ma furono apportati ampliamenti e modifiche sotto il dominio dei Malatesta e degli Sforza. La tradizione vuole che la storia di Paolo e Francesca, resa immortale dai versi del Canto V dell’Inferno di Dante, abbia avuto come teatro proprio il Castello di Gradara. Al termine delle visite proseguimento in pullman per Senigallia. Sistemazione nelle camere riservate in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 2
 SENIGALLIA – RECANATI – OSIMO – SIROLO – SENIGALLIA (150 KM) Colazione in hotel. Partenza in pullman per Recanati, romantica città balcone contornata da ampi panorami su un paesaggio collinare di grande bellezza, che fu fonte di ispirazione per Giacomo Leopardi. La visita si svolge lungo eleganti vie ricche di edifici sette-ottocenteschi e nei luoghi resi celebri dal grande poeta, come il colle dell’Infinito, la torre del Passero solitario, la casa di Silvia e la piazzetta del Sabato del villaggio, su cui si affaccia il Palazzo Leopardi, casa natale del poeta, che custodisce la preziosa biblioteca contenente oltre 20.000 volumi. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di Osimo, posta su un alto colle nell’entroterra anconetano, come un’isola immersa in un mare di campi coltivati. Le mura romane e medievali avvolgono la città antica con i nobili palazzi sei-settecenteschi, le case dal colore caldo del cotto, la Basilica di San Giuseppe da Copertino ed il Palazzo Comunale con la raccolta di statue romane acefale all’origine del soprannome degli osimani: i senza testa. Dalla Piazza del Comune, cuore della città, salendo via dell’Antica Rocca, si giunge alla splendida Cattedrale di San Leopardo, uno degli esempi più belli di architettura romanico-gotica delle Marche, mentre dai Giardini di Piazza Nuova si apre un panorama emozionante, che va dalle verdi colline al mare azzurro. Al termine della visita partenza in pullman in direzione del promontorio del Monte Conero e sosta a Sirolo, considerata la perla dell’Adriatico. Immersa nel verde del Parco Regionale del Conero ed affacciata sulle bellissime spiagge della Riviera, Sirolo è un grazioso borgo che conserva ancora romantici vicoli e offre una vista mozzafiato sul blu del mare. Rientro in pullman in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 3
 SENIGALLIA – URBINO – ARONA (530 KM) Colazione in hotel. Partenza in pullman per Urbino, città d’immensa ricchezza storica ed artistica, tra le colline dolcissime del Montefeltro, racchiusa tra mura bastionate e dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Questa città ideale è la realizzazione dei sogni illuminati del duca Federico da Montefeltro, che nel XV secolo trasformò una terra aspra e contadina in un luogo di incroci straordinari tra le menti più raffinate del Rinascimento, trasformando il borgo medievale di Urbino in una splendida corte principesca ed un centro d’attrazione per artisti e studiosi. Ancora oggi Urbino è un susseguirsi di architetture a misura d’uomo, con palazzi e semplici case cresciuti in armonia con il paesaggio. Visita guidata del Palazzo Ducale, che rappresenta la pietra angolare di questa struttura perfetta ed uno dei capolavori più insigni dell’arte rinascimentale: unendosi alla città circostante, dà vita allo sviluppo di una sorta di città in forma di palazzo. All’interno sono ospitati i capolavori d’arte della Galleria Nazionale delle Marche, la più prestigiosa raccolta della regione, tra i quali spiccano i dipinti di Piero della Francesca, di Paolo Uccello e di Raffaello Sanzio, che qui nacque e manifestò tutto il suo genio. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il viaggio di ritorno. Rientro previsto in serata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi